Un’estate in stazione eee… voglia di scappare eee

E anche questa estate arrivata con netto anticipo ci impone di dover prendere ogni giorno treni regionali che si trasformano in veri e propri teatri sotto il solleone.

La tanto osannata “bella stagione” non può definirsi tale per noi poveri pendolari che devono fare i conti con:

  1. orde di ragazzini armati di ombrelloni e zaini pronti a prendere il treno che li porterà al mare (beati loro), già iper-eccitati alle 8 di mattina, con i loro shorts inguinali e la musica sparata a palla dai cellulari (odio profondo);
  2. persone così preoccupate della prova costume che forse hanno dimenticato di superare la prova più importante dell’estate: la prova ascella;
  3. temperature che variano dal caldo tropicale al circolo polare artico, con conseguenze non poco gravi per la salute (tosse, cervicale, mal di testa) etc.treno_848608405

Purtroppo sopravvivere a queste condizioni non è semplice, ma da bravi scout (anche se non lo siamo mai stati) serve “prepararsi a dovere” sia fisicamente (ricordate i consigli che vi ho dato nel post sulla perfetta borsa pendolare?) che mentalmente, facendo un bel training autogeno e invocando il nostro pendolari’s karma.

Qualche consiglio in più che sento di darvi oltre a quelli già dispensati per la sopravvivenza pendolare?

  • No a gonne corte e shorts… diciamo che il contatto con i sedili unti e bisunti del treno non è bello;
  • Idem per le spalle scoperte: meglio una shirt al top a fascia 😉
  • Amuchina amica mia, averla a portata di mano è sempre utile;
  • Nonna mi presti il tuo ventaglio? Eh sì i vecchi metodi sono i migliori. Da tenere in borsa da giugno in poi…
  • Vale sempre la regola: mai sostare negli interstizi tra i vagoni ed evitare se possibile di sedervi sopra… ci vuole più tempo per uscire dal calderone una volta arrivati a destinazione!

Voi usate qualche trucco o qualche accortenza in più nei viaggi pendolari d’estate? Sarei curiosa di sentire i vostri consigli!

Un bacio and keep calm, we can handle it!

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Pendolante ha detto:

    Aggiungerei che evitare il contatto della pelle nuda coi sedili in una stagione dove i piedi si denudano facilmente di sandali per appoggiarsi sui sedili stessi, è ottimo consiglio

    Piace a 1 persona

    1. Ebbene sì, più che ottimo direi!

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...